Di Elisabetta Graziani     Roma, 29 mag. (LaPresse) - A Roma tre soggetti hanno occupato oggi il palcoscenico della politica. Rosy Bindi che ha incarnato perfettamente il ruolo di presidente della commissione Antimafia, spiegando in quasi un'ora di conferenza stampa le ragioni della lista degli 'impresentabili'. Poi la maggioranza del Pd che per bocca di Ernesto Carbone, Matteo Orfini, Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini - per citare solo i maggiori - ha attaccato direttamente la collega di partito Bindi, accusandola nell'ordine di: avere "violato la Costituzione", ... continua

LIVE
VIDEO