Sabato 15 Ottobre 2016 - 21:00

Siria, nessuna intesa sulla pace dopo i colloqui di Losanna

Lavrov: Sono emerse delle idee interessanti

Crisi in Siria, Lavrov: Contatti continueranno, emerse idee interessanti

 I colloqui di Losanna sulla Siria, che hanno coinvolto Russia, Stati Uniti e sette Paesi mediorientali, si sono conclusi dopo quattro ore e mezza senza nuove intese. Il segretario di Stato americano John Kerry aveva invitato nella città svizzera il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, a tre settimane dal fallimento del cessate il fuoco che avevano negoziato e che molti avevano visto come l'ultima speranza di pace di quest'anno. La riunione non è stata un incontro a due, ma ha coinvolto Iran, Turchia, Arabia Saudita, Qatar, Iraq, Giordania ed Egitto, includendo i principali sostenitori di governo siriano e ribelli. Fonti diplomatiche, a seguito degli incontri, hanno affermato che l'obiettivo non era tanto raggiungere un'intesa, quanto esplorare i vantaggi del coinvolgimento di Paesi chiave nella regione in funzione di un accordo per il cessate il fuoco in Siria.

  Le parti coinvolte nei colloqui sulla Siria a Losanna hanno concordato di continuare i contatti nel futuro prossimo, mentre sono state discusse "alcune idee interessanti" ha dichiarato Lavrov, citato da Russia Today. Ci sono alcune idee che abbiamo discusso oggi in un gruppo di Paesi piuttosto potenti, che potrebbe avere un impatto sulla situazione", ha detto Lavrov. I colloqui, ha aggiunto, proseguiranno "sperando in certi accordi" verso un processo di pace.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piange al matrimonio del papà. La matrigna: "Sei un dono"

Emily ha deciso di scrivere i voti matrimoniali anche al figlio del suo promesso sposo. Il bambino non trattiene la commozione

Recupero di migranti sulle coste libiche

Vertice a Tunisi sui migranti. Minniti: cooperare tra Europa e Africa

Riunito il gruppo di contatto sulla rotta del Mediterraneo. Il ministro degli interni invita la Libia a maggiori controlli

Charlie Gard court case

Charlie, stop a richiesta di portarlo negli Usa. I genitori: È troppo tardi

Il medico statunitense Michio Hirano ha detto di non poter più sottoporre il bambino alla terapia sperimentale

Svizzera, attacco a colpi di motosega a Schaffhausen: 5 feriti

Svizzera, attacco con motosega a Schaffausen: non è terrorismo

L'assalto in un fast food. Cinque persone ferite, due sono in gravi condizioni. Isolato il centro città