Filtro per TAG: gay

“Perseguitato perché gay”: I Sentinelli di Milano contro l'odio in rete

“Frocio”, “pederasta”, “la pagherai”, “stiamo arrivando”: sono solo alcune delle aggressioni verbali che Luca Paladini, fondatore del movimento per i diritti civili “I Sentinelli di Milano”, sta subendo da qualche mese. La sua "colpa", lo scorso febbraio, è stata quella di denunciare un macabro fotomontaggio che ritraeva la testa dell’allora presidente della Camera Laura Boldrini tra due lame e un parallelismo con il delitto di Pamela Mastropietro, la 18enne uccisa a Macerata e poi fatta a pezzi. La condivisione sui profili social de I Sentinelli ha permesso alla polizia postale di rintracciare il responsabile del post e da allora Luca Paladini e il suo compagno Luca Caputa hanno cominciato ad essere oggetto di minacce, insulti omofobi, fotomontaggi violenti e pagine in cui si arriva ad augurare loro la morte. Luca ha denunciato tutto alle forze dell'ordine, che hanno aperto un'indagine, e ha fatto della sua lotta personale una battaglia di tutti: "voglio fermare tanti altri stalker che attaccano persone magari più fragili di me e che rischiano una fine peggiore”, ha spiegato. Per farlo c'è bisogno anche che "il Parlamento italiano si doti di leggi più severe sul tema dell’odio in rete”. E proprio per chiedere alle istituzioni l’approvazione della legge contro l’omofobia, ferma al Senato da più di quattro anni, I Sentinelli di Milano stanno organizzando, per il 19 maggio, una grande manifestazione che partirà da Piazza della Scala e che darà voce a tutti coloro che si sono ribellati contro le violenze e le discriminazioni, dagli omosessuali ai migranti, dalle donne alle vittime di bullismo e tanti altri.