Libia, Di Maio: "Il rischio è il terrorismo"

(LaPresse) Luigi Di Maio mette in guardia dal rischio terrorismo in Libia: nel paese nordafricano è in atto una "proxy war", una guerra per procura, con un forte rischio per la presenza di "cellule terroristiche", dice il ministro degli Esteri dal Libano, dove ha fatto gli auguri di Natale al contingente italiano. E spiega: il governo Italia sta lavorando per il processo di pace.