Gli scozzesi rendono omaggio alla sovrana: alla processione anche re Carlo III e i fratelli Anna, Andrea ed Edoardo

I sudditi scozzesi rendono omaggio alla Regina. A Edimburgo è iniziata lunedì pomeriggio la processione che accompagna il feretro di Elisabetta II dal palazzo di Holyroodhouse verso la cattedrale di St Giles. A seguire a piedi l’auto che trasporta la bara della sovrana, morta a 96 anni giovedì 8 settembre, c’è il re Carlo, insieme agli altri figli della regina, la principessa Anna e i principi Andrea ed Edoardo. Il percorso della processione è seguito da una folla commossa che si è radunata ai lati del Royal Mile. 

Regina Elisabetta: urla contro principe Andrea durante corteo funebre, arrestato

Un uomo è stato arrestato per aver aggredito verbalmente il principe Andrea durante il corteo funebre per la regina Elisabetta a Edimburgo. Lo riferisce Sky News, le cui immagini mostrano l’uomo che urla nei confronti del principe Andrea mentre l’auto che trasportava la bara della regina lo superava sul Royal Mile. Nel video si sente l’uomo gridare “vecchio malato” nei confronti del principe Andrea. Le immagini mostrano poi l’uomo trascinato a terra da due uomini che sembrano essere membri del pubblico, prima di essere portato via da un agente di polizia.Un portavoce della polizia scozzese ha dichiarato: “Un uomo di 22 anni è stato arrestato in relazione a una violazione della pace sul Royal Mile intorno alle 14:50 di lunedì 12 settembre 2022”.

Regina Elisabetta, feretro in esposizione a Edimburgo per 24 ore per l'ultimo saluto

Regina Elisabetta, feretro in esposizione a Edimburgo per 24 ore per l’ultimo saluto

Il principe Andrea non indossa l’uniforme

Il principe Andrea indossa un normale completo e non un’uniforme militare in occasione della processione della bara della regina Elisabetta. La mancanza di uniforme è dovuta al fatto che Andrea non è più un membro operativo della famiglia reale, anche se è previsto che indossi l’uniforme come segno speciale di rispetto per la regina alla veglia finale a Westminster Hall, in programma alla fine di questa settimana. Il principe Andrea ha perso i suoi titoli militari all’inizio di quest’anno, a seguito della causa civile per aggressione sessuale che lo ha visto coinvolto negli Stati Uniti.

La bara della Regina nella cattedrale di Edimburgo per 24 ore

A Edimburgo il pubblico avrà la possibilità di veder la bara della regina e rendere così l’ultimo saluto alla sovrana scomparsa lo scorso 8 settembre a 96 anni. Re Carlo, anche lui a Edimburgo, camminerà dietro la bara di sua madre mentre questa sarà lentamente trasportata da Holyroodhouse alla Cattedrale di St. Giles, dove la corona di Scozia sarà deposta sulla bara prima di un servizio di preghiera e riflessione sulla vita e i 70 anni di regno dell’amata monarca. La bara della regina resterà nella cattedrale per 24 ore, dando al pubblico la possibilità di passare e rendere omaggio. Domani la bara sarà trasportata in aereo a Londra, dove rimarrà presso il palazzo di Westminster che ospita le due Camere del parlamento britanico da mercoledì pomeriggio fino alla mattina del funerale, il 19 settembre.

Il Regno Unito osserverà un minuto di silenzio a livello nazionale domenica, alla vigilia dei funerali della regina Elisabetta II, che si si terranno lunedì prossimo presso l’Abbazia di Westminster. Il governo britannico ha reso noto che il “momento di riflessione” si terrà alle 20, ora locale. Le persone sono invitate a osservare il minuto di silenzio a casa o durante gli eventi domenicali.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata