Netanyahu: "Disastro, piangiamo le vittime"

Una giornata di lutto nazionale per ricordare le almeno 44 vittime della strage di Israele sul monte Meron. E’ stata indetta dal premier Benjamin Netanyahu, che si è recato sul luogo della tragedia: “Il disastro del monte Meron è uno dei più pesanti che abbiano colpito lo Stato di Israele – ha detto Netanyahu – Piangiamo le vittime, il nostro cuore è con le famiglie e con i feriti, auguriamo loro la piena guarigione”. Durante una celebrazione religiosa alcune persone sono scivolate da una balaustra creando il panico e scatenando la folla che, impazzita, ha travolto decine di persone: tra le vittime anche adolescenti e bambini. Ci sono ancora diversi minori dispersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata