Tre le anime della nuova gamma. L'ad Napolitano: "Passo avanti nella strategia di rinnovamento"

Fiat Tipo e Panda si rinnovano. Sono tre le anime della nuova gamma o come le definisce il responsabile di Fiat per la Regione Emea, Luca Napolitano, le “missioni”: Life, Sport e Cross, ognuna ‘ritagliata’ su una clientela specifica. L’allestimento, ‘Life’, è destinato a chi vive intensamente la città; ‘Sport’, per chi ha uno stile di vita dinamico, mentre ‘Cross’, per coloro che usano la vettura anche per l’outdoor. Spiccano tra le novità Tipo Cross, Tipo City Sport e Panda Sport. “L’esordio della nuova famiglia funzionale Fiat e l’anteprima di così tanti modelli – spiega il manager – segnano un importante passo avanti nella strategia di rinnovamento della nostra gamma; nella risposta alle esigenze del nostro target; ed, ultimo, nell’allargamento dell’offerta verso clienti completamente nuovi per Fiat“.

Venendo alle novità, Tipo Cross è un ‘family crossover’ “destinato a famiglie giovani, con stile di vita dinamico, che cercano funzionalità e stile un prezzo accessibile”, spazioso e robusto (propulsori diesel 1.6 Multijet, da 95 cv o 130 cv, oppure il tre cilindri turbo FireFly da 100 cv), mentre la Tipo City Sport, presentata in anteprima assoluta, è “destinata a un cliente giovane e dinamico” e porta con sè “sistemi di sicurezza e infotainment ai vertici del segmento e una gamma motori più performante ed ecologica” e una serie di nuovi motori, tra i quali il tre cilindri turbo FireFly da 100 cv. È poi il turno dell’allestimento ‘Sport’ di Panda (con il Firefly 1.0 70 cv mild-hybrid) che spicca per grinta e versatilità e strizza l’occhio a una clientela giovane con un sistema di infotainment al top e display touch da 7 pollici.

“Abbiamo scelto di presentarle insieme – spiega Napolitano – perché vediamo come si sono evolute in termini di mobilità, non quella del futuro ma quella concreta e reale, quella di tutti i giorni”. L’obiettivo è infatti quello di offrire “soluzioni di mobilità urbana ed extra urbana sempre più sostenibili, connesse e tecnologiche in linea con le esigenze del nostro target, quello attuale e quello futuro”. Inoltre, sono “i due modelli che rappresentano il 58% sul totale delle vendite di vetture Fiat e il 40% sul totale di Fca”, sottolinea Napolitano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,