Poletti a congresso Legacoop: Paese ha bisogno di cambiamento radicale

Bologna, 26 nov. (LaPresse) - "Il Paese ha bisogno di un cambiamento radicale che lo aiuti a recuperare molto del tempo perduto". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in un videomessaggio trasmesso questo pomeriggio a Bologna durante i lavori del congresso regionale Legacoop. "Io - ha proseguito - non voglio fare l'elenco dei programmi, ma oggi siamo nella condizione e nella necessità di affrontare contemporaneamente tutte queste riforme". Emiliano di Imola, Poletti si sofferma sull'importanza in regione del mondo cooperativo, di cui "i dati confermano la forza e il ruolo". Anche dopo la crisi: "Ora c'è bisogno dell'impegno di tutti per uscire da una situazione che è molto difficile. Il mondo cooperativo è sempre stata una forza costruttiva e ha cercato di dare le sue risposte anche laddove, per esempio nell'edilizia, si vedono pesanti i segni della crisi. Noi siamo comunque pronti, per quel che ci compete, a stare al fianco delle ipotesi e dai progetti che nascono dal territorio". Stringato, infine, sul Job act approvato ieri alla Camera, il motivo per cui ha rinunciato alla presenza al congresso bolognese: "Sono giornate importanti queste, che richiedono una grande attenzione sulla legge delega che è in cammino verso la rapida approvazione finale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata