250 colonnine nei parcheggi di 135 supermecati Carrefour

  Fare la spesa mentre l’auto si ricarica. È l’idea alla base del progetto ‘Shop & Charge’ messo a punto da Fca, Carrefour e Be Charge per contribuire allo sviluppo di una mobilità sostenibile e alla diffusione delle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. Sono 250 quelle installate a partire da marzo 2021 da Be Charge nei parcheggi di 135 punti vendita di Carrefour in Italia e per individuarle si può usare l’app Fiat. In particolare, i clienti della Nuova 500 – cui è indirizzato in questa prima fase il progetto che sarà successivamente esteso ad altri modelli elettrici ed elettrificati di Fca – potranno usufruire delle colonnine ‘Quick’, con una potenza di 22 kW, e delle ‘Fast’, capaci di raggiungere una potenza di 75 kW. In mezz’ora – tempo medio per una spesa – la Nuova 500 potrà caricarsi per un’autonomia equivalente di 50 chilometri connettendosi alle colonnine Quick, e di 300 utilizzando le Fast. Le colonnine saranno utilizzabili da qualsiasi veicolo elettrico ma solo i clienti della Nuova 500 potranno accedere ai contenuti della partnership.

 “Il processo di elettrificazione di Fiat, prima con le 500 e Panda Hybrid, poi con la Nuova Fiat 500 elettrica – dichiara Luca Napolitano, head of Emea Fiat, Lancia e Abarth – è partito con grande impeto e decisione. Siamo già leader nel segmento delle piccole ibride e ora con il contributo della 500 elettrica vogliamo arrivare ad un mix di circa il 60% di vendite elettrificate entro la fine del 2021, meglio della media di mercato italiano”. L’obiettivo comune è di avvicinare il pubblico alla mobilità elettrico, contribuendo a creare un ecosistema. “In Carrefour – sottolinea Christophe Rabatel, amministratore delegato di Carrefour Italia – puntiamo a diventare leader nella transizione alimentare per tutti attraverso il programma Act for Food, abbracciando una strategia di sostenibilità a 360° dedicata a promuovere pratiche di consumo responsabile non solo nel campo dell’alimentazione, ma anche in tutti gli altri ambiti della vita, nell’interesse dell’intera collettività”. Per Paolo Martini, amministratore delegato di Be Charge, “Shop & Charge riflette l’impegno dei partner coinvolti nel favorire una mobilità quotidiana sempre più consapevole. Il progetto si integra perfettamente nel nostro piano di sviluppo, che vede la sostenibilità al centro della nostra strategia creando un ecosistema capace di sfruttare le potenzialità offerte dall’elettrificazione della mobilità e dalla digitalizzazione, per creare valore economico, sociale e ambientale per il nostro Paese”.

Le 250 stazioni di ricarica per veicoli elettrici Be Charge installate presso i 135 punti di vendita Carrefour selezionati si aggiungeranno agli oltre 4mila punti di ricarica già installati da Be Charge sul territorio nazionale, tutti accessibili tramite app, contribuendo allo sviluppo previsto nei prossimi anni che porterà l’azienda a installare oltre 30mila punti di ricarica in Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata