Caserta, 24enne data alle fiamme per ripicca: è in pericolo di vita

Caserta, 4 feb. (LaPresse) - Una ragazza di 24 anni, di origine nigeriana, si trova in pericolo di vita in un centro grandi ustionati di Roma dopo che un suo connazionale di 43 anni, pluripregiudicato, l'ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco. La giovane ha riportato ustioni sull'85% del corpo. E' accaduto a Casal di Principe, nel casertano, nel tardo pomeriggio di ieri. L'uomo è andato a casa della sua ex fidanzata che non voleva incontrarlo e ha versato benzina all'interno dell'abitazione e su un'amica della donna, la 24enne ora gravemente ustionata. La vittima è stata soccorsa dai sanitari del 118 e portata in ospedale. Il 43enne è fuggito dopo l'aggressione, ma è stato fermato dopo 12 ore di ricerche. Arrestato e portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dovrà rispondere di tentato omicidio, incendio e danneggiamento aggravati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata