La Fondazione Gimbe: "Per molti ormai è quasi un accessorio di abbigliamento, ci siamo abituati"

(LaPresse) In Italia la mascherina Ffp2 è diventata obbligatoria in alcuni contesti, come i mezzi pubblici e i cinema. In tutta Italia è anche in vigore l’obbligo di mascherine all’aperto: una regola non sempre rispettata. Nel centro di Roma, una farmacia racconta come è cambiata la domanda di dispositivi di protezione: “La richiesta di Ffp2 è aumentata, i turisti chiedono quelle, mentre cala la richiesta di chirurgiche”. Le Ffp2 si troveranno nel nostro Paese al prezzo calmierato di 0.75 centesimi l’una fino al 31 marzo, secondo un accordo siglato dalle farmacie con la struttura commissariale di Figliuolo. “C’è una parte della popolazione sempre riluttante a usarla, che dopo due anni non sa come indossarla – spiega Nino Cartabellotta, della Fondazione Gimbe – ma la maggior parte della popolazione ha seguito l’uso della mascherina che ormai è come un capo d’abbigliamento”.

Coronavirus, obbligo di Fffp2 sui mezzi

Coronavirus, obbligo di Fffp2 sui mezzi

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata