Viaggio oltreconfine per sottoporsi alla prima dose

Adolescenti messicani si sottopongono alla vaccinazione anti-Covid nel consolato di San Diego in California. Il programma prevede che 450 ragazzi tra i 12 e i 17 anni di Tijuana. scelti dalle autorità sanitarie e dai servizi sociali, intraprendano il viaggio negli Stati Uniti in autobus per ricevere la prima dose, e dopo tre settimane la seconda. Giovedì è stata la volta dei primi 150 teenager. Il Messico ha concentrato la campagna vaccinale sulle fasce più anziane, escludendo i giovani tra i 12 e i 17 anni, anche per la mancanza di scorte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata