Martedì 04 Ottobre 2016 - 18:15

Mps, Carrai querela De Bortoli. Lui: Errore mio ma serve chiarezza

Al centro dello scontro il passaggio da Viola a Morelli nel ruolo di amministratore delegato della banca

Mps, Carrai querela De Bortoli. Lui: Errore mio ma serve chiarezza

Scontro tra Carrai e De Bortoli sulla vicenda Monte dei Paschi. "Nella giornata di oggi provvederò a presentare, a tutela della mia immagine, querela nei confronti dell'ex direttore del 'Corriere della Sera' dott. Ferruccio de Bortoli il quale, in una personale ricostruzione della vicenda Mps ha scritto che io avrei annunciato all'ex Amministratore Delegato della banca dott. Viola la sua sostituzione con un sms", dichiara l'imprenditore Marco Carrai in una nota relativa a un articolo pubblicato ieri dal quotidiano. "La notizia è totalmente falsa. Provvederò a ritirare immediatamente la querela non appena il dott. de Bortoli riterrà di riconoscere il suo errore", prosegue Carrai.

"L'errore è mio. Da una verifica con il destinatario, l'sms di Carrai risulta inviato dopo la telefonata di Padoan", ammette l'ex direttore del Corriere della Sera. "La domanda che formulavo nel mio articolo resta però legittima e colgo l'occasione per rivolgerla al dottor Carrai. Mi aspetto una risposta ugualmente sincera. Qual è il suo ruolo nella vicenda Monte Paschi e, in particolare, nella sostituzione di Viola con Morelli?", rilancia infine De Bortoli.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Panama papers, sono 700 gli italiani nel mirino del Fisco

Panama papers, sono 700 gli italiani nel mirino del Fisco

Dalle Agenzia delle Entrate parlano di "significativi risultati" dell'operazione

Mediaset, P.S. Berlusconi: Con Vivendi se ne esce per vie legali

Mediaset, P.S. Berlusconi: Con Vivendi se ne esce per vie legali

"Noi abbiamo subito un danno enorme, non tanto per la mancato vendita, ma per il danno che le attività di Premium hanno subito"

Davos, Xi: Basta dare colpa a globalizzazione, no al protezionismo

Presidente Cina: Globalizzazione non ha colpe, no a protezionismo

Per Xi Jinping, a Davos, "nessuno uscirà vincitore da una guerra commerciale"