Restano escluse quelle arancioni e rosse

È arrivato il momento di rispolverare tute, sci e scarponi per gli appassionati della montagna. Ma solo in zona gialla. Una boccata d’ossigeno arriva dal Comitato tecnico scientifico, che ha dato il via libera alla riapertura degli impianti sciistici a partire da lunedì 15 febbraio, quando dovrebbe anche scadere il divieto di spostamento tra regioni. Restano escluse, però, quelle arancioni, fra cui la Provincia autonoma di Bolzano, e rosse, al momento nessuna in Italia. Intanto da lunedì – e per tre settimane -l’Alto Adige torna in lockdown per contrastare la diffusione del Covid: chiusi negozi, bar e ristoranti, didattica a distanza nelle scuole e divieto di spostamento dai Comuni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata