Di Maio: Tagliamo anche stipendi parlamentari, basta ufficio di Presidenza

Milano, 13 ago. (LaPresse) - "Ho sentito dire ai leghisti, in un momento di euforia, che taglieranno anche gli stipendi dei parlamentari. È giusto però che i cittadini sappiano che una proposta in tal senso già c'era, è nostra e la Lega l'ha bloccata per un anno. Solo uno stupido però non cambia mai idea. Si può cambiare idea una e, come in questo caso, anche due volte, per carità. Abbiamo fatto 30, facciamo 31. Tagliamo 345 parlamentari e contestualmente dimezziamo anche gli stipendi di deputati e senatori. Facciamolo subito. In ufficio di Presidenza della Camera abbiamo ancora la maggioranza, non serve neanche convocare le Camere. Bastano un paio d'ore e buona volontà. Venti deputati". Così Luigi Di Maio su Facebook.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata