G8, Francia libera Vincenzo Vecchi: l'Italia ne chiedeva estradizione

Rennes (Francia), 15 nov. (LaPresse/AFP) - La Corte d'Appello di Rennes, in Bretagna, ha rimesso in libertà Vincenzo Vecchi, no-global italiano, riscontrando "l'irregolarità" del mandato d'arresto europeo relativo alla condanna per i fatti di Genova nel 2001. Condannato a dodici anni e mezzo di prigione dalla Corte d'appello di Genova nel 2009 per eventi avvenuti al vertice del G8, Vecchi, 46 anni è stato arrestato l'8 agosto nell'ovest della Francia, dove viveva nascosto da diversi anni.

L'Italia da agosto ne chiedeva l'estradizione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata