Il presidente dell'Istituto nazionale di Statistica all'evento organizzato da Unipol

(LaPresse) “Il numero dei morti per Covid è equivalente a quelli dei primi tre anni della seconda guerra mondiale”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo intervenendo nel corso del convegno ‘Welfare Italia Forum 2021′, organizzato dal gruppo Unipol in collaborazione con The European House-Ambrosetti. “Il Covid ha accentuato ulteriormente la differenza nati-morti e abbassato ulteriormente la natalità in Italia”, prosegue Blangiardo. “Abbiamo subito un colpo importante dal punto di vista demografico, avremo questo processo di invecchiamento che determina, dal punto di vista del welfare, un impegno particolarmente importante sia sul piano della previdenza che sul piano della sanità”, avverte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: