Il premier in un videomessagio alla Fondazione Guido Carli: "Ci attendono mesi complessi ma abbiamo gambe e polmoni per sfide"

“I numeri dicono che le ultime misure restrittive messe in campo, basate su un accurato metodo scientifico e con interventi circoscritti e ben mirati, hanno permesso al momento di evitare un lockdown generalizzato che sarebbe stato un colpo letale per la nostra economia. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di tutelare la salute dei cittadini preservando il tessuto produttivo”.Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in un messaggio all’evento della Fondazione Guido Carli ‘Ri-Nascita Italia’.
“Con l’ultimo Dpcm puntiamo a non mollare la presa in occasione delle festività natalizie. Vogliamo consolidare la frenata della curva dei contagi e scongiurare in tutti i modi i rischi sanitari ed economici di una terza ondata che allontanerebbe la ripresa”, ha aggiunto.

“Ci attendono mesi difficili e complessi, ne siamo consapevoli. Ma abbiamo gambe e polmoni per superare anche queste sfide. Per farlo serve il contributo di tutti, delle migliori energie del Paese. La base per qualsiasi ripartenza è senza dubbio la sconfitta definitiva di questo virus”, ha conlcuso il presidente del Consiglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata