Venerdì 02 Settembre 2016 - 15:30

Witsel: Sono deluso, mi vedevo già alla Juventus

"E' un peccato che lo Zenit non abbia accettato i 25 milioni di euro"

Witsel: Sono deluso, mi vedevo già alla Juventus

"Sono deluso perché mi hanno mandato lì e ho passato le visite mediche. Nella mia testa mi vedevo già alla Juventus, ma non è andata così. Sono cose che succedono nel calcio". Axel Witsel commenta così il mancato trasferimento dallo Zenit San Pietroburgo al club bianconero in un'intervista rilasciata al sito belga www.rtbf.be.

"Devo ancora ringraziare la Juventus, fino alla fine ha fatto di tutto per avermi - ha aggiunto il centrocampista a margine della sconfitta del suo Belgio con la Spagna - E' un peccato che lo Zenit non abbia accettato i 25 milioni di euro. Il mio destino era giocare nella Juventus, vedremo cosa accadrà dopo quest'anno".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Zoff loda la Juve: Sei scudetti di fila valgono più del Triplete

Zoff loda la Juve: Sei scudetti di fila valgono più del Triplete

"Come ci si prepara alla finale di Champions? È una grande partita, bisognerà solo arrivare concentrati"

Sacchi: La Juve è una squadra di eroi, Allegri ha qualità enormi

Sacchi: La Juve è una squadra di eroi, Allegri ha qualità enormi

"Ho soltanto detto che mi piace più quando attacca rispetto a quando si difende"

Marotta carica la Juve: Siamo consapevoli di poter giocare alla pari con Real Madrid

Marotta su futuro Allegri: Ci sono premesse per continuare con lui

"Consapevoli di poter giocare alla pari con Real", sottolinea il manager bianconero

Juve, la carica di Agnelli: Domani più che ieri, leggenda

Juve, la carica di Agnelli: Domani più che ieri, leggenda

Il presidente celebra così il sesto scudetto di fila bianconero