Venerdì 02 Settembre 2016 - 15:30

Witsel: Sono deluso, mi vedevo già alla Juventus

"E' un peccato che lo Zenit non abbia accettato i 25 milioni di euro"

Witsel: Sono deluso, mi vedevo già alla Juventus

"Sono deluso perché mi hanno mandato lì e ho passato le visite mediche. Nella mia testa mi vedevo già alla Juventus, ma non è andata così. Sono cose che succedono nel calcio". Axel Witsel commenta così il mancato trasferimento dallo Zenit San Pietroburgo al club bianconero in un'intervista rilasciata al sito belga www.rtbf.be.

"Devo ancora ringraziare la Juventus, fino alla fine ha fatto di tutto per avermi - ha aggiunto il centrocampista a margine della sconfitta del suo Belgio con la Spagna - E' un peccato che lo Zenit non abbia accettato i 25 milioni di euro. Il mio destino era giocare nella Juventus, vedremo cosa accadrà dopo quest'anno".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La Juve presenta il nuovo logo. Agnelli: Comunica il nostro modo di essere

La Juve presenta il nuovo logo. Agnelli: Comunica il nostro modo di essere

L'immagine scelta, una 'J' bianca stilizzata su sfondo nero, è stata svelata durante l'evento 'Black and white and more'

Juventus, Black and white and more

Juventus, serata glamour a Milano tra tifosi, vip e giocatori

Da Allegri a Dani Alves, passando per Martina Colombari: parata di stelle all'evento 'Black and white and more'

Juve, Allegri guarda avanti: Ancora più uniti verso la leggenda

Juve, Allegri guarda avanti: Ancora più uniti verso la leggenda

"La sconfitta di ieri ci deve fare arrabbiare, ma esalterà il valore della nostra sfida"

Boniek: Juve superiore in campionato, ma no in Champions

Boniek: Juve superiore in campionato, ma no in Champions

"Sono favorevole all'allargamento del Mondiale", ha detto l'ex campione