Domenica 29 Maggio 2016 - 14:30

Renzi: I marò non saranno alla parata, serve buon senso

La gioia di aver riportato a casa i due marò non può essere esibita come bandierina politica", ha detto il premier

Renzi: I marò non saranno alla parata, serve buon senso

"Girone non sarà con noi alla parata". Lo comunica il presidente del Consiglio Matteo Renzi in un'intervista al Tg5. "Lo abbiamo riportato a casa con il buon senso, quello che è mancato ad alcuni nostri governi che ci hanno preceduto nei mesi e negli anni scorsi - prosegue il premier - La gioia di aver riportato a casa i due marò non può essere esibita come bandierina politica". "Buon senso - aggiunge Renzi - significa consentirgli in questo momento di stare con la sua famiglia, consentire di vivere con gioia la festa delle Forze Armate, perchè saremo tutti felici del fatto che non ci sono due marò in territorio straniero, ma contemporaneamente anche evitare di vivere questa fase senza sobrietà e senza stile".

 

 "Non sono andato all'aeroporto a prendere Girone non perchè non fossi felice di poterlo abbracciare ma perchè troppo spesso in passato si è strumentalizzato sulla vicenda dei marò - ha detto Renzi - Ho continuato i miei impegni, le periferie a Venezia, il porto Vecchio a Trieste, l'energia in Calabria. La gioia profonda di aver portato a casa i due marò non deve essere oggi esibita come una bandierina politica. Buon senso e determinazione, così va avanti l'Italia".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nuovo vertice Lega-M5S, Salvini: "Chiuso lavoro sul premier, pronti a partire"

Scontro con la Francia sull'Ue. Il leader della Lega replica al ministro Le Maire: "Inaccettabile invasione di campo"

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta 2018

Regionali in Valle d'Aosta, alle 12 affluenza al 20,93%

In 103mila alle urne per scegliere i consiglieri, che dovranno poi indicare il presidente

Governo, partita del premier al rush finale. Identikit del leader porta a Spadafora

Restano in gioco anche Conte, Roventini, Fraccaro e Bonafede. E Di Maio? Il pentastellato non è ancora uscito di scena, ma si dice pronto al passo indietro