Lunedì 03 Ottobre 2016 - 08:00

Kim Kardashian aggredita da uomini armati in hotel a Parigi

Alla star sarebbero stati sottratti gioielli "per svariati milioni di dollari"

Kim Kardashian aggredita da uomini armati in hotel a Parigi

La star americana Kim Kardashian West è stata aggredita questa notte nella sua camera d'albergo a Parigi da uomini armati travestiti da agenti di polizia. Secondo quanto rende nota la sua portavoce, Ina Treciokas, citata dalla Cnn, "la star è rimasta illesa ma è ancora molto scossa".

Al momento non è ancora chiaro se si sia trattato di una rapina o di un tentativo di rapimento, né è stato reso noto come Kardashian sia riuscita a sfuggire ai suoi aggressori. Secondo alcuni media francesi, alla star sarebbero stati sottratti gioielli "per svariati milioni di dollari".

Kardashian West era nella capitale francese per partecipare alla settimana della moda con la madre Kris Jenner e le sorelle, Kourtney Kardashian e Kendall Jenner. Il marito, il rapper Kanye West, ha lasciato New York nella notte per raggiungere la moglie a Parigi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

"Assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Ue"

Consegnata la lettera firmata da May a Tusk: Parte ufficialmente l'iter della Brexit

Consegnata lettera a Tusk: parte la Brexit. May: Momento storico e opportunità

Ufficializzata l'intenzione del Regno Unito di distaccarsi da Bruxelles. La premier: Nuovo partenariato con Ue

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Il Regno Unito smetterà di appartenere all'Ue entro la primavera del 2019

Brexit, anticipazioni discorso May: Ora di unità, rappresento tutti

Brexit, anticipazioni discorso May: Ora di unità, rappresento tutti

"E' mia ferma decisione ottenere l'accordo adeguato per ogni persona in questo Paese"