Lunedì 25 Dicembre 2017 - 13:00

Il dramma di Eboué: "Ho perso tutto e ho pensato al suicidio"

L'ex difensore di Arsenal e Galatasaray racconta la sua tragica storia: "Non posso neanche sentire i miei figli"

Blackpool v Arsenal, Premier League 2010 2011

Una carriera ad alto livello in Premier League, la fama, una vita lussuosa. Eppure oggi Emmanuel Eboué, ex difensore di Arsenal e Galatasaray, passa le giornate nascondendosi dagli ufficiali giudiziari, a volte dorme sul pavimento della casa di un amico, viaggia in autobus e lava persino i suoi vestiti a mano perché non ha la lavatrice. In un'intervista al 'Mirror', il 34enne ivoriano ha raccontato il suo dramma e come i problemi finanziari seguiti al divorzio dalla moglie Aurelie lo abbia addirittura spinto sull'orlo del suicidio. "Prego Dio che scacci questi pensieri dalla mia mente", ha spiegato l'ex difensore, che è stato condannato a consegnare la villa all'ex moglie. "A casa ho paura, perché non so a che ora verrà la polizia. A volte spengo le luci perché non voglio che le persone sappiano che sono dentro".

Eboué, che era stato sanzionato dalla Fifa perché non pagava il suo agente, ha chiarito di non aver mai gestito direttamente i suoi guadagni ed in questo ammette di essere stato "ingenuo". L'ex giocatore ha inoltre rivelato di aver perso molto denaro per i consigli sbagliati di alcune persone. "I soldi che ho guadagnato, li ho spediti a mia moglie per i nostri figli. In Turchia ho guadagnato otto milioni di euro". Eboué non può nemmeno vedere i figli: "Una volta mi chiamavano, adesso non ho più alcun contatto".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Gaetano Scirea

Gaetano Scirea: avrebbe 65 anni il 'gentleman' del calcio italiano

Morì in un incidente in Polonia nel 1989. Dai sette Scudetti con la Juve alla Coppa del Mondo: gli straordinari traguardi di uno dei difensori più forti di sempre

Coverciano, primo giorno di ritiro per la Nazionale di Roberto Mancini

Mancini alla prova del primo ritiro: "Possiamo dare molto. Buffon? Porte aperte"

Stesso discorso anche per De Rossi. Grandi speranze su Balotelli: "Dipende tutto da lui, dovrà dare il massimo"

Sampdoria - Napoli

Sarri rifiuta lo Zenit e si avvicina al Chelsea

Ma resta da risolvere il nodo di Conte, legato ai 'Blues' ancora per una stagione

TOPSHOT-FBL-LIGA-ESP-BARCELONA-REAL SOCIEDAD

Ufficiale, Iniesta al Vissel Kobe: "Sfida importante per la mia carriera"

L'ingaggio dello spagnolo sarà di circa 30 milioni di dollari