Domenica 26 Giugno 2016 - 18:15

Brexit, annullate 80mila firme false da petizione per nuovo referendum

La presidente della Commissione, Helen Jones: "Questione molto grave"

Brexit, annullate 80mila firme false da petizione per nuovo referendum

La commissione per le petizioni della Camera dei Comuni britannica ha fatto sapere di aver annullato quasi 80mila firme false della raccolta a sostegno di un altro referendum sulla permanenza nell'Unione europea. La presidente della Commissione, Helen Jones, ha fatto sapere che si tratta di una questione "molto grave" e che continueranno le verifiche delle firme, arrivate già a 3,2 milioni.

Secondo i media locali, alcune delle firme sarebbero arrivate da paesi stranieri, tra cui la Corea del Nord. "Le persone che aggiungono firme false dovrebbero sapere che questo mina la causa che sostengono di difendere", ha scritto Jones sul proprio account Twitter.

La petizione, inviata sul sito web del Parlamento dal cittadino William Oliver Healey, è quella che ha raccolto più sostenitori nella storia parlamentare britannica.

La Commissione esaminerà la richiesta martedì ed eventualmente fisserà una data per discuterne. Il Parlamento britannico si impegna a discutere tutte le richieste che superano le 100mila firme.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Libano, omicidio diplomatica britannica: arrestato un uomo

Il cadavere della 30enne ritrovato in una strada a Beirut. Disposta seconda autopsia

Cars are parked at Misurata Central Hospital

Libia, sequestrato e ucciso il sindaco di Misurata

Il corpo abbandonato fuori da un ospedale. I sospetti ricadono sulle milizie e i gruppi islamisti della città

Foto tratta dal profilo Twitter #SAVEAHMAD

L'accademico iraniano Djalali confessa: "Spionaggio per sabotare programma nucleare"

L'ammissione alla tv di Stato. Secondo la moglie, tuttavia, l'uomo, già condannato a morte, sarebbe stato costretto dai suoi interlocutori a leggere la confessione

Sventato attacco a San Pietroburgo grazie alla Cia. Putin ringrazia Trump

L'informazione fornita dall'agenzia ha permesso di arrestare alcuni terroristi, forse legati all'Isis, che preparavano attentati