Megan Fox si scusa con Lindsay Lohan: Non volevo offenderla

Los Angeles (California, Usa), 16 gen. (LaPresse) - Megan Fox si scusa con Lindsay Lohan per averla definita "un'attrice inaffidabile", paragonandola a Marilyn Monroe. In seguito all'anticipazione dell'intervista di 'Esquire', in uscita il 22 gennaio, la Fox precisa sulla sua pagina di Facebook che non era sua intenzione criticare o svilire Lindsay paragonando la sua vita a quella tormentata della leggendaria Marilyn. "Ho tentato di tracciare un parallelismo tra Lindsay e Marilyn solo per spiegare il mio punto di vista: Marilyn può essere un'icona ora, ma purtroppo non è stata presa sul serio e non è stata rispettata quando era in vita", ha scritto la Fox sul suo profilo di Facebook, aggiungendo poi che Lindsay e Marilyn sono "entrambe attrici dotate, dal naturale talento che si è perso però nel caos e nel vortice mediatico che ha circondato il loro stile di vita e le loro difficoltà nell'attenersi ai piani degli studios. Per questo ho fatto un paragone tra le due donne per le loro esperienze simili ad Hollywood. Non avevo intenzione di criticare e svilire Lindsay".

e scuse arrivano quindi dopo l'intervista, che uscirà sul prossimo numero di Esquire. Tutto è iniziato parlando della rimozione del tatuaggio che Megan ha sul braccio e che raffigura Marilyn Monroe: "Ho letto di lei, della sua vita e ho realizzato che è stata incredibilmente difficile e non è mia intenzione seguire quelle orme. E' come quando visualizzi qualcosa per il tuo futuro e io non volevo visualizzare qualcosa di così negativo", motivo per cui la Fox ha iniziato a rimuovere il tatuaggio che non la rappresenta più.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata