Dopo il successo dei primi sei episodi, a novembre la HBO Max trasmetterà altre sei puntate e a seguire inizierà le nuove riprese

gossip-girl

Gossip Girl

HBO Max annuncia la seconda stagione del reboot di “Gossip Girl“. La paytv americana ha definito la serie “il miglior lancio per un prodotto Max Original Drama, quest’anno con un numero di spettatori record durante il suo primo fine settimana sulla piattaforma”.

La prima stagione di 12 episodi è stata suddivisa in due parti e i secondi sei episodi usciranno a novembre. Così “Gossip Girl” 3.0 bissa il successo della prima versione, basata sugli omonimi romanzi di Cecily von Ziegesar e che ha lanciato l’attrice Blake Lively.

“Gossip Girl” diventa un fenomeno social

Il revival, secondo quanto riporta “Variety.com”, è anche un fenomeno sui social media: “La serie ha avuto 15 miliardi di impressioni sociali totali al momento del lancio e la serie ha guadagnato circa 5,2 miliardi di impressioni da contenuti ispirati alla serie su TikTok”.

Al momento, un rappresentante di HBO Max ha detto giovedì che il numero di episodi per la stagione 2, così come l’inizio della produzione, devono ancora essere annunciati. Proprio a “Variety”, lo showrunner Joshua Safran, già produttore esecutivo dell’originale “Gossip Girl” ha detto che si è voluto focalizzare su ciò che il chiacchiericcio fa non solo ai ragazzi, ma anche agli insegnanti della scuola: “Sarà una storia di attenzione a ciò che desideri, un ammonimento. Seguiremo non solo ciò che Gossip Girl fa agli studenti, ma anche agli adulti. E ovviamente è incredibilmente disordinato e moralmente compromesso”.

Altra grande novità del reboot sarà l’inclusione: “Volevo mostrare un universo più diversificato. Volevo raccontare più storie queer” ha spiegato Safran. Il cast della prima stagione è composto da Jordan Alexander, Eli Brown, Thomas Doherty, Tavi Gevinson, Emily Alyn Lind, Evan Mock, Zion Moreno, Whitney Peak e Savannah Lee Smith con Todd Almond, Adam Chanler-Berat, Johnathan Fernandez e Jason Gouty.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gossip Girl (@gossipgirl)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata