La cantante interpreterà una versione esclusiva del brano premiato agli ultimi Golden Globes

Laura Pausini è la star del momento. Da enfant prodige a popstar internazionale, la cantautrice italiana è tra le celebrity più richieste per i grandi eventi. Dopo la vittoria dei Golden Globes e l’esibizione alla cerimonia degli Oscar dove è stata nominata con il brano ‘Io sì’, nella categoria Best Original Song per il film ‘La vita davanti a sé’ di Edoardo Ponti con Sophia Loren (mamma di Edoardo), la cantante sarà l’ospite d’onore alla cerimonia dei David di Donatello l’11 maggio.

Durante 66esima edizione dei Premi David di Donatello in diretta martedì su Rai1 dalle 21.25, Laura Pausini interpreterà dalla suggestiva cornice del teatro dell’opera di Roma il brano ‘Io sì’ in una versione esclusiva nell’opening della cerimonia di premiazione in onda in diretta su Rai 1 e condotta da Carlo Conti.

Laura Pausini a Los Angeles ha pubblicato su Instagram alcune foto della sua performance per il pre-show degli Academy Awards 2021 che si terrà stanotte

Laura Pausini

Laura Pausini candidata per il David di Donatello, nella categoria Miglior Canzone Originale

Dai suoi profili social Laura Pausini ha commentato: “Sono onorata di aver preso parte a questo grande progetto di cui ho condiviso da subito il messaggio e sono molto orgogliosa di questa candidatura nel mio paese: è un riconoscimento molto importante per me e ringrazio l’Accademia del cinema italiano. Sono molto fiera di portare la musica italiana nel mondo, e spero di cuore che questi ultimi riconoscimenti internazionali rappresentino un’ulteriore spinta per il nostro cinema da sempre tanto ammirato in tutto il mondo”.

Durante la cerimonia di premiazione saranno consegnati venticinque David di Donatello, un David alla Carriera, due David Speciali e tre targhe denominate David 2021 – Riconoscimento d’Onore. Il David alla Carriera 2021 andrà a Sandra Milo. Due i David Speciali assegnati nel corso di questa edizione: a Monica Bellucci e a Diego Abatantuono. ‘Tolo Tolo’ di Checco Zalone è il film vincitore del David dello Spettatore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: