Ha parlato a margine dell’incontro con ragazze e ragazzi della generazione Z al congresso di Future Respect a Roma

Le richieste della generazione Z? Di essere non aiutati ma lasciati in pace. Troppe culture vogliono interpretarli mentre questi ragazzi sono avanti anni luce. Vogliono intercettare un mondo nuovo, con tecnologie ed esperienze nuove”. Così il presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito Mario Baccini a margine dell’incontro con ragazze e ragazzi della generazione Z al congresso di Future Respect a Roma. “La politica deve essere trasferita anche su questi canali – ha aggiunto – Invito i ragazzi a mettere la testa nella politica perché l’auto-governo può essere fondamentale. Stare nelle istituzioni è fondamentale perché il mondo ha bisogno di nuovo capitale umano che guardi avanti un e non indietro”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata