Il primo firmatario del Ddl alla manifestazione per i diritti della comunità LGBTQ+

“Senza l’approvazione della legge l’Italia rischia di scivolare verso l’Ungheria di Orban”. Così il senatore Alessandro Zan, primo firmatario del Ddl per i diritti della comunità LGBTQ+, da piazza Dante a Napoli durante il Pride.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata