Il leader della Lega ha presentato i sei quesiti del referendum promosso insieme ai radicali

(LaPresse) “Sulla giustizia c’è qualcuno che frena, e se al governo qualcuno frena 60 milioni di italiani possono accelerare”, a dirlo è Matteo Salvini presentando i sei quesiti del referendum sulla Giustizia promossi dal Carroccio insieme ai Radicali e che verranno depositati in Cassazione il 3 giugno. “Credo che i referendum siano quanto di più democratico, trasparente e partecipativo ci possa essere. Libertà e partecipazione diceva Gaber”, ha concluso Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata