A partire da dicembre i maggiorenni potranno far crescere fino a quattro piante per uso personale

Il Lussemburgo dice sì alla coltivazione a domicilio di Cannabis: per i maggiori di 18 anni a partire da dicembre sarà possibile, solo ai fini dell’uso personale, far crescere fino a quattro piante di Cannabis in casa e nei giardini privati. Il Lussemburgo diventa così il primo paese in Europa a legalizzare la produzione e il consumo della droga leggera. Sarà inoltre consentito il commercio di semi, senza alcun limite alla quantità o ai livelli di principio attivo Thc.Cannabis

Il ministro della Giustizia lussemburghese, Sam Tanson , ha descritto la modifica alla legge sulla produzione e il consumo come un primo passo: “Pensavamo di dover agire, abbiamo un problema con le droghe e la cannabis è la droga più utilizzata ed è una grande parte del mercato illegale – dice – vogliamo iniziare permettendo alle persone di coltivarla a casa. L’idea è che un consumatore non si trovi in una situazione illegale se consuma cannabis e che non supporti l’intera catena illegale dalla produzione al trasporto e alla vendita. Vogliamo fare tutto il possibile per allontanarci sempre di più dal mercato nero illegale”.

Con l’aggiornbamente della legge, il consumo e il trasporto di una quantità fino a 3 grammi di cannabis non sarà più considerato reato, ma classificato come illecito. Le multe saranno ridotte a soli 25 euro per il possesso di meno di 3 grammi, passando dalla cifra di oggi che va dai 251 ai 2.500 euro. “Al di sopra dei tre grammi, non cambia nulla, sarai considerato un venditore”, aggiunge Tamson, che conclude: “Nulla cambia neanche per gli automobilisti: c’è ancora tolleranza zero”. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata