Approvato un piano di sviluppo negli insediamenti in Cisgiordania

Il Ministero della Difesa del nuovo governo di coalizione israeliano guidato dal premier Naftali Bennett ha presentato un piano per 31 nuovi progetti di costruzioni in Cisgiordania negli insediamenti ebraici nei territori palestinesi. Il piano, approvato dall’amministrazione civile, prevede un centro commerciale, una scuola e diverse infrastrutture. Il ministero degli Esteri dell’Autorità nazionale palestinese ha chiesto alle Nazioni Unite di condannare l’atto. Gran parte della comunità internazionale ritiene illegali gli insediamenti ebraici in Cisgiordania, dove vivono circa 400 mila israeliani, accanto a tre milioni di palestinesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata