Israele, le immagini a pochi minuti dalla tragedia: balli e canti, poi l'evacuazione

Balli, salti e canti poco prima della tragedia sul Monte Meron in Israele, durante un festival religioso a cui hanno partecipato decine di migliaia di ebrei ultraortodossi e in cui sono morte almeno 44 persone. A scatenare la tragedia una fuga di massa dovuta, secondo le prime ricostruzioni, al crollo di una gradinata. Le celebrazioni del Lag BaOmer sono il primo raduno religioso di massa tenuto legalmente da quando Israele ha revocato quasi tutte le restrizioni legate alla pandemia di coronavirus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata