Manifestazioni a Roma e Milano e in altre città italiane

A Roma, Milano e in altre città italiane cittadini scendono in piazza contro i rincari dell’energia e danno fuoco alle bollette: la ‘mobilitazione’ contro l’aumento dei prezzi è stata lanciata dal sindacato Usb, in protesta contro “rincari ingiustificati delle utenze domestiche”. Aumenti, secondo i manifestanti, legati alla speculazione cui il “governo deve porre rimedio per evitare una rivolta sociale nei prossimi mesi”. Nella Capitale, bollette di gas e luce in fiamme sotto la sede di Cassa depositi e prestiti a Milano invece flash mob l’impennata dei prezzi dell’energia in piazza Cavour, davanti alla sede dell’Arera (L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) dove è stato bruciato un fac-simile gigante di una bolletta per “manifestare in modo palese la contrarietà delle politiche dello Stato anche in tema di energia”.

La manifestazione a Roma 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata