Il monarca è stato il primo a ricevere la dose

 Ieri, nel Palazzo Reale di Fes, il re del Marocco Mohammed VI ha ufficialmente dato il via alla campagna nazionale di vaccinazione contro il Covid-19. Il re è stato il primo a ricevere la dose.
Come prevede il regolamento reale, la somministrazione sarà gratuita per tutti i cittadini, con l’obiettivo di immunizzare la popolazione (30 milioni di dosi per vaccinare circa l’80 percento dei marocchini), di ridurre e poi eliminare i contagi e i decessi legati alla pandemia, e di contenere la diffusione del virus per un progressivo ritorno alla vita normale. La campagna nazionale si svolgerà gradualmente e a fasi e andrà a beneficio di tutti i cittadini e residenti marocchini dai 17 anni in su.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata