La ministra Azzolina: “Valuteremo a fine anno”

Rischia di slittare la riapertura delle scuole, prevista per il prossimo 7 gennaio. Crescono infatti i dubbi di governatori e presidi sull’effettiva possibilità di garantire il regolare svolgimento delle lezioni in presenza rispettando le restrizioni. “Se il 7 si aprono le scuole in una situazione come questa, ho l’impressione che ci facciamo male”, ha dichiarato il presidente del Veneto Zaia. I presidi del Piemonte propongono la riapertura il 18 gennaio. “L’obiettivo è riaprire il 7 gennaio, ma si dovrà fare una valutazione della situazione dei contagi a fine anno”, ha spiegato la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata