Sabato 30 Dicembre 2017 - 14:30

Serie A, Calhanoglu replica a Simeone: Fiorentina-Milan 1-1

Partita equilibrata, risolta in tre minuti dal botta e risposta fra Simeone e Calhanoglu

Fiorentina vs Milan

Un punto per parte fra Fiorentina e Milan nell'anticipo di mezzogiorno della 19esima giornata, un risultato che consente ai viola di restare davanti ai rossoneri nella corsa al sesto posto che vale l'accesso all'Europa League. È vero anche che Atalanta e Sampdoria hanno oggi la possibilità di staccare la squadra di Pioli e quella di Gattuso, chiamate quindi nel 2018 ad un girone di ritorno tutto in salita.

Partita equilibrata, risolta in tre minuti dal botta e risposta fra Simeone e Calhanoglu. Sesto gol stagionale per il Cholito, bravo ad approfittare dell'unica indecisione di Bonucci. Per il turco, invece, è il secondo centro in questo campionato. Per il Milan, dopo il successo nel derby di Coppa Italia, un risultato positivo importante soprattutto per il morale. I rossoneri, pur non brillando, hanno comunque trovato la forza di reagire allo svantaggio cosa che in questa stagione non era mai accaduto.

Due 4-3-3 a confronto al Franchi. Nella Fiorentina, Pioli schiera Gil Dias, Simeone e Thereau nel tridente offensivo lasciando in panchina Chiesa non al meglio. Nel Milan si rivede Gigio Donnarumma fra i pali (100 presenze in rossonero per lui), Gattuso arretra poi Bonaventura a centrocampo. In attacco il tridente composto da Suso, Cutrone e Borini. Primo tempo equilibrato, giocato a ritmi non altissimi e non a caso le occasioni da gol si contano sulle dita di una mano. Leggera superiorità territoriale della squadra di Pioli, soprattutto nella seconda parte.

Sono proprio dei viola le uniche azioni degna di nota: prima un un colpo di testa di Veretout alto sopra la traversa su cross di Laurini dalla destra, poi una splendida verticalizzazione di Badelj per Simeone in area anticipato in uscita da Donnarumma, infine un colpo di testa ravvicinato di Gil Dias respinto con un balzo felino ancora dal portiere rossonero. Milan che si è affidato come sempre all'estro e alla capacità di creare superiorità numerica da parte di Suso, anche se le iniziative dello spagnolo non hanno trovato sbocchi. Molto attenta la difesa viola, con Astori e Pezzella che hanno controllato abbastanza agevolmente Cutrone.

Leggi anche: le pagelle

Nel secondo tempo la Fiorentina ha provato a stringere i tempi, costringendo subito Donnarumma ad un'altra grande parata su un sinistro velenoso di Badelj. La replica del Milan è ancora una volta affidata a Suso, che impegna Sportiello con un destro a giro dal limite deviato in angolo. Gattuso ha provato a dare maggior qualità al suo centrocampo inserendo Calhanoglu al posto del deludente Borini, avanzando Bonaventura. Pioli si è giocato, invece, la carta Chiesa al posto di un positivo Gil Dias. Poi dentro Eysseric al posto di Benassi. Con il passare dei minuti il forcing viola si è fatto sempre più insistente e al 71' meritato è arrivato il gol del vantaggio: perfetto cross dalla sinistra di Biraghi per Simeone, che alle spalle di Bonucci trafigge di testa Donnarumma.

Immediata la reazione del Milan, al 73' con il gol del pareggio firmato da Calhanoglu, abile a ribadire in rete da centro area una respinta corta di Sportiello sul solito sinistro velenoso di Suso. Nel finale, con le due squadre più lunghe a causa della stanchezza, si sono aperti spazi per le ripartenze. Hanno provato ad approfittarne da una parte Thereau e dall'altra il neo entrato Andre Silva, fermati rispettivamente da Donnarumma e Sportiello. Sono le ultime due emozioni di una gara che lascia sostanzialmente invariate le posizioni di classifica delle due squadre. 

FIORENTINA-MILAN 1-1.

RETI: 71' Simeone (F), 73' Calhanoglu (M).

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Astori, Pezzella (73' V. Hugo), Biraghi; Benassi (65' Eysseric), Badelj, Veretout; Gil Dias (55' Chiesa), Simeone, Thereau. A disp.: Dragowski, Milenovic, Bruno Gaspar, Sanchez, Zekhnini, Saponara, Olivera, Cristoforo, Babacar. All. Pioli.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie (91' Locatelli), Montolivo, Bonaventura (72' A. Silva); Suso, Cutrone, Borini (54' Calhanoglu). A disp.: A. Donnarumma, Gabriel, Paletta, Musacchio, Zapata, Antonelli, Biglia, Abate, G. Gomez. All. Gattuso.

ARBITRO: Banti.

NOTE: ammoniti Romagnoli (M), Veretout (F).

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

AC Milan, il Presidente Li Yonghong con la  famiglia in visita a Casa Milan e al Museo

Giallo su inchiesta Milan-Li. Procura e Berlusconi smentiscono

Il caso nato dalle rivelazioni de 'La Stampa', che parla di un'indagine sulla cessione del club a prezzi gonfiati in cui si ipotizza il reato di riciclaggio

Milan vs Crotone

Gattuso compie 40 anni. Gli auguri del Milan: "Un vincente"

Sul sito della società rossonera un affettuoso "racconto" della vita sportiva dell'allenatore. E l'incitamento per le prossime sfide

Serie A, Bonucci ritrova gol e Milan di Gattuso va: Crotone ko

Al 14', la Var annulla un gol con un diagonale di Kessie, assistito dal capitano rossonero, per un presunto fallo dell'ex Atalanta al momento del tiro