Mercoledì 28 Settembre 2016 - 18:30

Roma, Spalletti: Credo in questa squadra, non sono deluso

"L'eliminazione dalla Champions è dura da buttar giù, ma tornarci sopra vuol dire fare un passo indietro"

Roma, Spalletti: Credo in questa squadra, non sono deluso

"Non sono deluso dai miei calciatori, se lo fossi la prima delusione sarebbe verso me stesso visto che li ho scelti io". E' quanto ha spiegato Luciano Spalletti, allenatore della Roma, analizzando il momento dei giallorossi alla vigilia della sfida di Europa League contro l'Astra Giurgiu. "L'eliminazione dalla Champions è una di quelle cose dure da buttar giù, ma tornarci sopra vuol dire fare un passo indietro", ha precisato il tecnico in conferenza stampa. "Io mi rivolgo al futuro, è lì che passerò il resto della mia vita. La mia possibilità di rimanere a vivere a Roma passa dai prossimi risultati".

"Credo nei miei giocatori e sarà così finché resterò qui, è la mia squadra e qualsiasi risultato dipende dalle mie scelte. Ho potuto constatare che hanno qualità calcistiche, fisiche e mentali, è una squadra forte sotto tutti gli aspetti e rimarrà forte finché io sarò qui alla Roma".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, Totti a Spalletti: Cosa firmo a fare se poi non gioco?

Roma, Totti a Spalletti: Cosa firmo a fare se poi non gioco?

"E' un allenatore fortissimo, spero che la squadra lo possa tenere", prosegue il capitano

Roma, Nainggolan: Chelsea mi voleva. Io in Premier? Prima datemi il sole

Roma, Nainggolan: Chelsea mi voleva. Io in Premier? Prima datemi il sole

"Quando si aprirà la finestra di mercato, ne parleremo di nuovo"

Roma, Spalletti: 2° posto? Sarebbe comunque stagione zero titoli

Roma, Spalletti: 2° posto? Sarebbe comunque stagione zero titoli

E sul rapporto con Pallotta dice: "Con noi è tutto chiaro, è sotto gli occhi di tutti"

Roma, Pallotta: Rapporto con Spalletti eccellente, è perfetto per noi

Roma, Pallotta: Rapporto con Spalletti eccellente, è perfetto per noi

"Avevo una bella sensazione, oggi sono stato a Trigoria e ho trovato la squadra in un'ottima condizione psicologica"