Sabato 16 Luglio 2016 - 19:15

Nizza, psichiatra del killer: Soffriva di alterazione della realtà

Anche la sorella conferma: era stato in cura per problemi psicologici

Strage a Nizza: i corpi delle vittime sulla Promenade

L'attentatore di Nizza "soffriva di una alterazione della realtà". A confermarlo il dottor Chemceddine Hamouda, che nel 2004 ebbe Mohamed Lahouiaej Bouhlel come paziente, quando l'uomo aveva 19 anni. Lo psichiatra tuttavia ritiene che il gesto compiuto a Nizza faccia parte di un processo di "radicalizzazione parallela". Il padre portò il giovane dallo psichiatra perché il figlio, fino a quel momento brillante, era diventato improvvisamente "violento nei suoi confronti e con grossi problemi a scuola". Lo psichiatra gli diagnosticò "una alterazione della realtà e disturbi comportamentali". Gli prescrisse un trattamento, ma non lo vide mai più. "Non c'era nulla nel suo comportamento che presagisse una tale strage", spiega il dottor Hamouda, "tali disturbi non trattati per anni possono portare alla schizofrenia. Ma respingo categoricamente l'idea che l'uomo possa essere non conscio del suo atto. Tale violenza richiede necessariamente l'indottrinamento, la radicalizzazione in parallelo ai suoi problemi psicologici". Che l'attentatore soffrisse di disturbi è confermato anche dalla sorella, Rabeb Bouhlel, che ha raccontato che era stato visitato da alcuni psicologi diversi anni prima di lasciare le Tunisia per la Francia.

GUARDA ANCHE 'Nizza, l'Isis rivendica l'attentato'

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Car emissions figures

Germania, Amburgo è la prima città a imporre divieti a veicoli diesel

I veicoli che non rispettino gli standard di emissioni Euro 6 non potranno circolare in una zona di 580 metri della trafficata Max-Brauer-Allee

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore