Lunedì 10 Ottobre 2016 - 10:15

Malagò: Roma 2024 non erano i Giochi del mattone

Per il numero uno del Coni "se non ci fossero state le vicende del Comune, ce l'avremmo fatta”

Malagò: Roma 2024 non erano i Giochi del mattone

Intervenendo a 'Radio anch'io Sport', il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha ovviamente incentrato il suo intervento su Roma 2024: "Non è giusto e non è serio sostenere che sarebbero stati i Giochi del mattone. Nel nostro programma non si prevedono costruzioni". Con una precisazione: "L'unica costruzione nuova sarebbe stato il villaggio degli atleti, che poi sarebbe diventato il polo universitario e l'ospedale di una zona di Roma". Malagò non ha nascosto il suo rimpianto: "Se non ci fossero state le vicende del Comune, ce l'avremmo fatta. Diplomaticamente sostenevo che avevamo il 25% di possibilità, ma la candidatura di Roma 2024 era molto forte. Aveva tutte le carte in regola per vincere". "Il Cio - ha sottolineato - si è comportato bene con noi e oggi si trova spiazzato rispetto a quel che è successo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Carlos Nuzman è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco, ma lui continua a negare

NFL, la protesta anti Trump delle star del football

Usa, giocatori Nfl in ginocchio durante inno: Pence lascia stadio e Trump esulta

Il vicepresidente americano non ha gradito la protesta simbolica contro la violenza della polizia ai danni delle minoranze razziali

Cycling - UCI Road World Championships

Mondiali di ciclismo. Elena Pirrone oro nella gara in linea jr

La bolzanina replica dopo la vittoria nella cronometro. Medaglia di bronzo per Letizia Paternoster