Lunedì 10 Ottobre 2016 - 10:15

Malagò: Roma 2024 non erano i Giochi del mattone

Per il numero uno del Coni "se non ci fossero state le vicende del Comune, ce l'avremmo fatta”

Malagò: Roma 2024 non erano i Giochi del mattone

Intervenendo a 'Radio anch'io Sport', il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha ovviamente incentrato il suo intervento su Roma 2024: "Non è giusto e non è serio sostenere che sarebbero stati i Giochi del mattone. Nel nostro programma non si prevedono costruzioni". Con una precisazione: "L'unica costruzione nuova sarebbe stato il villaggio degli atleti, che poi sarebbe diventato il polo universitario e l'ospedale di una zona di Roma". Malagò non ha nascosto il suo rimpianto: "Se non ci fossero state le vicende del Comune, ce l'avremmo fatta. Diplomaticamente sostenevo che avevamo il 25% di possibilità, ma la candidatura di Roma 2024 era molto forte. Aveva tutte le carte in regola per vincere". "Il Cio - ha sottolineato - si è comportato bene con noi e oggi si trova spiazzato rispetto a quel che è successo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Premio Enzo Bearzot a Roma

Olimpiadi 2026, via libera unanime a candidatura da Consiglio Coni

La decisione finale del Cio sulla città che ospiterà i Giochi verrà presa a Buenos Aires in Argentina nel prossimo ottobre

2018 Tour de France Package

Il Tour respinge Froome per la vicenda del doping alla Vuelta del 2017

La decisione al vaglio della Camera arbitrale. Il campione britannico, positivo al salbutamolo, in attesa di giudizio

Torino, ESCP Europe e AWE Sport lanciano corso per aspiranti manager sportivi

Un programma intensivo di tre settimane per accedere ad un settore professionale in grande crescita

Al Camp Nou il Congresso Isokinetic sul tema degli infortuni

In programma dal 2 al 4 giugno. Attesi 220 relatori e circa 3000 iscritti in arrivo da un centinaio di paesi