Voglia di scoprire una città dinamica? Il capoluogo della Sassonia, fuori dai classici itinerari artistici e culturali, vi sorprenderà con i suoi appuntamenti estivi

Le rive dell’Elba e Neustadt, quartiere trendy e alternativo, nei giorni del Palais Sommer Festival, dal 21 luglio al 21 agosto, e del Canaletto Festival, dal 19 al 21 agosto, possono essere un’ottima idea per una vacanza fuori dall’ordinario. Ricordate le vedute dell’antico borgo di Pirna dipinte dal Canaletto? Potete goderle di persona proprio nei giorni del festival, in particolare il 24 luglio, in occasione della Festa dei pittori, e il 6 agosto per la festa delle corti.

Altro luogo interessante è il giardino Alaunstraße con Görlitzer Strasse, progetto nato per rivitalizzare cortili degradati e combinare insieme spazi di vita, lavoro e piacere. Da vedere anche la latteria “Pfunds Molkerei” in Bautzner Strasse: fondata nel 1880,è una delle più belle latterie del mondo, con le sue piastrelle di porcellana dipinte a mano in stile neo-rinascimentale.

Lungo l’Elba troverete invece luoghi ideali per il relax sotto le stelle, persino spiagge di sabbia, sdraio e campi da beach volley. Per gli amanti del cinema, fino al 28 agosto ci saranno cineforum sotto le stelle.

Fuori Dresda, nove piroscafi a vapore della compagnia sassone Sächsische Dampfschifffahrt vi condurranno tra i paesaggi fluviali più belli d’Europa. Nel tratto tra Dresda e Pirna, una meta da visitare è il Castello di Pillnitz con i suoi giardini inglese, olandese e cinese dove troverete una grande camelia di origine giapponese del 1800, alta nove metri. Proseguendo la crociera, ecco Rathen, piccolo villaggio famoso per il Felsenbühne Rathen, uno dei teatri naturali più belli d’Europa incastonato nel bel mezzo della riserva naturale del Parco Nazionale della Svizzera Sassone. Le rocce di Rathen sono teatro di spettacoli e musical e quest’anno ci saranno classici assoluti come “Westside Story”.

Al Castello di Moritzburg dal 6 al 21 agosto troverete il prestigioso Festival di Moritzburg: concerti di musica classica sulla terrazza nord del castello, in uno scenario open air da favola. Se ci andate non perdetevi il “Castelletto dei fagiani”, uno splendido edificio con un porticciolo in miniatura e un delizioso faro in stile Rococò. E se volete bere qualcosa di buono, andate nei dintorni di Radebeul, non lontano da Dresda, al castello di Wackerbarth: è famoso per la più antica produzione di vino brut della Sassonia portata avanti in modo protetto secondo i canoni di una tradizione bicentenaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata