Incidente di Sainz con la Ferrari nelle terze libere

Milano, 4 set. (LaPresse) – Max Verstappen partirà dalla pole position nel Gran Premio di Olanda di F1, sul circuito di Zandvoort. Il pilota olandese della Red Bull ha girato in 1.08.885 davanti alle due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas staccate rispettivamente di +0.038 millesimi e +0.0337 centesimi. Per Verstappen è la decima pole in carriera. “Una sensazione fantastica, il pubblico è incredibile. La macchina oggi era bella da guidare, questa pista è incredibile quando trovi le sensazioni giuste”. Così Max Verstappen commenta la pole position nel Gran Premio di Olanda di F1. “Siamo nella miglior posizione di partenza, qui superare è difficile ma non mi aspetto una gara facile. Le gomme faticano e vedremo domani”, ha aggiunto.

Quarto posto per il sorprendente francese Pierre Gasly su Alpha Tauri a +0.0593. Terza fila per la Ferrari: Charles Leclerc è quinto a +0.642, Carlos Sainz è sesto a +0.0652. Ottimo il settimo posto di Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo a +0.705, seguito da Esteban Ocon su Alpine a +1.048. Chiudono la Top Ten l’altra Alpine di Fernando Alonso a +1.071 e la McLaren di Daniel Ricciardo a +1.281.

L’incidente di Sainz

Brutte notizie per la Ferrari nelle terza sessione di prove libere del Gran Premio di Olanda, sul circuito di Zandvoort. Carlos Sainz è andato a sbattere contro un muro, per fortuna senza conseguenze dal punto di vista fisico. “Non so davvero cosa sia successo”, ha detto Sainz in un Team Radio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:, ,