La band britannica ha trasmesso la nuova Higher Power sulla Stazione spaziale internazionale

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Coldplay (@coldplay)

 

Nel corso della loro carriera hanno pubblicato 15 album, vendendo milioni di dischi in tutto il mondo. Adesso i Coldplay sono destinati a entrare nella storia della musica per un altro grande traguardo: uno dei loro brani è andato nello spazio. Grazie alla collaborazione dell’astronauta Thomas Pesquet, la band guidata da Chris Martin ha fatto debuttare il nuovo singolo, ‘Higher Power’, sulla Stazione spaziale internazionale, meglio nota come Iss. La rock band ha eseguito un’esibizione del brano sulla Terra, che poi ha trasmesso all’ingegnere aerospaziale che si trovava a bordo della base. È stato lui a farla partire oltre l’atmosfera, in un’inedita trasmissione extraterrestre lanciata a mezzanotte.

Coldplay

Coldplay

La nuova traccia è risuonata nello spazio e poi è tornata a Terra grazie al collegamento satellitare, per essere presentata in anteprima sul canale Youtube dei Coldplay. L’astronauta Thomas si è anche collegato in video per un’intervista con la band. Commentando l’insolito debutto, Chris Martin ha detto all’ingegnere: “In questo momento non siamo in grado di suonare per nessuno sulla Terra, quindi abbiamo pensato di suonare solo per te. È come il nostro concerto individuale”. Riferendosi alle restrizioni anti Covid che impediscono ancora live davanti a un grande pubblico.

Coldplay oltre la Terra

Il singolo ‘Higher Power’ è presente nel loro nuovo album che si chiama ‘Music of the spheres’, un altro riferimento allo spazio e alla vita oltre la Terra. Il brano è stato prodotto da un grande nome della musica, Max Martin, noto per aver realizzato numerosi dischi di successo tra cui ‘Baby one more time’ di Britney Spears e ‘I want it that way’ dei Backstreet Boys.

 

Qualche giorno fa la band britannica ha scritto sulla sua pagina Twitter che la nuova canzone “è arrivata su una piccola tastiera e un lavandino del bagno all’inizio del 2020”. Ha proseguito Chris Martin: “Siamo in un momento nel quale abbiamo deciso di abbandonare tutte le regole, quindi è un periodo di grande libertà. Max Martin è diventato in qualche modo il nostro produttore, il che è stato semplicemente fantastico”. Fantastico come questo debutto fra le stelle.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata