L'obiettivo è diventare player di riferimento del mercato digital anche nel segmento audio

Dopo il successo ottenuto con RaiPlay, viale Mazzini lancia la nuova piattaforma RaiPlay Sound, che offrirà contenuti originali audio disponibili in streaming e per l’ascolto offline, oltre che il live streaming e l’ascolto on demand di tutte le trasmissioni in onda sui canali radio del cavallo alato. L’obiettivo della Rai è quello di diventare player di riferimento del mercato digital anche nel segmento audio. “Crediamo molto da sempre nella radio. Con RaiPlay Sound possiamo ripetere il successo di RaiPlay. Ha tutte le caratteristiche per essere una nuova storia di successo”, dice soddisfatto il presidente Rai, Marcello Foa. “Fra i nostri obiettivi c’era quello di portare la Rai nel nuovo mondo digitale e credo che in buona parte ci siamo riusciti. Con RaiPlay abbiamo marcato una nuova frontiera e cosi sarà anche RaiPlay Sound. Siamo soddisfatti e orgogliosi, andiamo a coprire un’altra parte di questo universo”, gli fa eco l’ad Fabrizio Salini.

RaiPlay Sound sarà disponibile entro la fine della primavera e sostituirà RaiPlay Radio. Accedendo alla nuova app, l’utente potrà scoprire l’offerta di podcast originali prodotti da tanti talent, radiofonici e non, che si metteranno alla prova con la realizzazione di contenuti da distribuire su RaiPlay Sound. Ci sarà poi la possibilità di ascoltare la diretta dei 12 canali Rai Radio e di navigare i palinsesti, riascoltando i programmi già andati in onda.

E a proposito di talent un ‘in bocca al lupo’ speciale è arrivato da Rosario Fiorello. “Aspettatemi, giusto il tempo di finire queste cinque giornate che si preannunciano molto divertenti”, il saluto dello showman da Sanremo. Anche un’altra icona della televisione come Renzo Arbore farà parte del progetto.

“RaiPlay Sound è figlia o sorella di RaiPlay ed è il completamento della rivoluzione digitale. Un nuovo tassello di un grande lavoro di squadra”, argomenta Roberto Sergio, direttore di Rai Radio mentre Elena Capparelli, direttrice di RaiPlay e Digital parla di “altro passo avanti verso il futuro”. Con questa importante novità, la Rai completa il processo che in tre anni ha trasformato il Servizio pubblico da industria radiotelevisiva a campione nazionale della crossmedialità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata