Così il governatore del Lazio Nicola Zingaretti sulla sentenza del Tar in materia di rifiuti

(LaPresse) – “Il nostro unico obiettivo è avere Roma pulita, è la missione che ci siamo dati in questi mesi, telefonando a tutta Italia per chiedere di accogliere i rifiuti della Capitale. Non ce la facciamo più ad andare avanti così”. Così il governatore del Lazio Nicola Zingaretti sulla sentenza del Tar in materia di rifiuti. “Con il nostro impegno anche in questa occasione abbiamo chiarito però che non ce la facciamo più. Roma è sporca e rischiamo che nessuno ospiti i nostri rifiuti. Il Tar ha detto che l’ordinanza non è lo strumento appropriato ma conferma l’impianto che chiediamo noi Roma deve dotarsi di un piano se e faccio l’appello al Comune riesce ad ti ottemperare a questa prescrizione io sono l’uomo più felice d’Italia. Attenzione, in Italia sono tutti stanchi ed è difficile trovare luoghi dove raccogliere i rifiuti tanto è vero che l’Ama chiama sempre noi” ha detto Zingaretti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata