Fca: il servizio Enjoy arriva a Bologna

Presentato oggi in Comune dal sindaco Virginio Merola  il servizio di vehicle sharing a rilascio libero, realizzato da Eni in partnership commerciale con Fiat e Trenitalia

La carica delle Fiat 500 rosse è pronta per l’allegra invasione di Bologna. Dopo Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania, Bologna è infatti la sesta città italiana a rivoluzionare la propria mobilità, quella dei suoi cittadini e di chi la visiterà per lavoro o svago. Enjoy, il servizio di vehicle sharing a rilascio libero, realizzato da Eni in partnership commerciale con Fiat e Trenitalia è stato presentato stamattina in Comune, a Palazzo d'Accursio, in un incontro a cui hanno partecipato il sindaco Virginio Merola, l’assessore alle Politiche per la Mobilità Irene Priolo, il Chief Refining&Marketing Officer di Eni, Giuseppe Ricci, l'amministratore delegato Fleet & Tender di FCA Emea Stefano Solfaroli ed il responsabile partnership commerciali (AV e Lunga Percorrenza) di Trenitalia, Fabrizio Ruggiero.

"In questa sala oggi sono presenti le tre realtà che 'mettono in moto' il nostro Paese –ha detto Stefano Solfaroli, amministratore delegato Fleet&Tender FCA Emea- aziende che fanno muovere gli Italiani, danno loro energia, fanno circolare quel “saper fare e saper fare bene” che l’Italia possiede. E attraverso Enjoy queste realtà sono al servizio di una città in movimento, del luogo dove si definiscono le eccellenze del “made in Italy” nei campi della dello stile, della cultura, del cibo, del’ingengeria. Insieme diamo un segnale positivo della volontà e della capacità del nostro Paese di “fare sistema” fra aziende e istituzioni e di “muoversi” per costruire le basi di un modello di crescita più stabile e sostenibile".

A Bologna la flotta Enjoy sarà composta da 100 Fiat 500 che potranno essere rilasciate al termine dell’utilizzo all’interno dell’area coperta dal servizio che sarà di circa 15 kmq. Le auto avranno libero accesso e transito a tutte le ZTL; in particolare è compresa l'area 'T', da lunedì a venerdì. I parcheggi dedicati al car sharing saranno liberi e gratuiti su tutte le strisce blu a pagamento, su strisce bianche comprese quelle riservate ai residenti. Su piazzale Medaglie D’Oro (Stazione Centrale)  i parcheggi dedicati si trovano sul lato est dell’anello interno della piazza. Altri 8 stalli sono previsti all’interno di alcune stazioni di servizio Eni, posizionate in zone strategiche e ad alta circolazione automobilistica della città.

"La 500 l'auto più iconica del marchio Fiat e di tutto il gruppo FCA - ha detto Solfaroli - nel corso degli anni la famiglia 500 ha conquistato milioni di persone, e oggi è best seller non solo in Italia, ma in tutta Europa. Con 500, Fiat ha portato un po' d'Italia nel mondo e lo ha fatto con il sorriso di una vettura bella, compatta, divertente da guidare e rispettosa dell'ambiente e delle città in cui si muove. Da sempre 500 è uno dei simboli dell'Italia che si mette in moto e oggi è la vettura ideale da associare a progetti come Enjoy, che propongono un nuovo concetto di mobilità individuale".

Le modalità e le caratteristiche del servizio sono semplici e si attuano via App (dalla prenotazione, all’apertura dell’auto, all’inserimento del pin e fino al termine del noleggio). Si può visualizzare il veicolo più vicino e prenotarlo con l’applicazione per smartphone (Android, iOS e Windows Phone) o tramite il sito enjoy.eni.com, oppure sceglierne uno libero lungo la strada, ingaggiarlo e iniziare subito il noleggio. L’iscrizione è gratuita e completamente on line.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata