Usa, psichiatra Las Vegas primo testimone in nuove udienze OJ Simpson

Las Vegas (Nevada, Usa), 13 mag. (LaPresse/AP) - In un'aula di tribunale semivuota, il dottor Norman Roitman è stato il primo testimone delle nuove udienze volute dall'ex giocatore di football americano OJ Simpson per ottenere un nuovo processo su una rapina avvenuta a Las Vegas nel 2007. Roitman, psichiatra di Las Vegas, ha dichiarato che Simpson potrebbe avere avuto una percezione alterata degli eventi avvenuti all'albergo Palace Station, a causa degli effetti dello stress, della mancanza di sonno e dalla grande quantità di alcoolici consumata prima della rapina. "In certe situazioni, le persone possono avere una grande concentrazione per le cose di fronte a loro e non avere alcuna percezione di tutto il resto", ha testimoniato Roitman.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata