Usa, Clinton in tour cinque giorni tra Nord Africa e Balcani

Washington (Usa), 28 ott. (LaPresse/AP) - Tour di cinque giorni per il segretario di Stato, Hillary Clinton, per aumentare la pressione sui ribelli in Mali, legati ad al-Qaida, e per mediare sui contrasti etnici e politici tra le nazioni dei Balcani. Clinton è partita oggi per l'Algeria, dove si incontrerà con il presidente per discutere della situazione al sud del Mali, dove gli Stati europei e africani stanno valutando un intervento militare contro i gruppi islamici radicali. Il segretario di Stato Usa visiterà poi Bosnia, Serbia, Kosovo e Albania. L'obiettivo è quello di promuovere le loro aspirazioni legate a un ingresso nell'Ue e nella Nato. La Serbia non riconosce il Kosovo e il potere in Bosnia è diviso in due metà geografiche di stampo etnico. Infine, Clinton sarà in Croazia, nuovo membro dell'Alleanza Atlantica che entrerà nell'Ue a partire dal prossimo anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata