L'ex poliziotto riconosciuto colpevole dell'omicidio del 46enne afroamericano a Minneapolis

(LaPresse) L’ex poliziotto Dereck Chauvin è detenuto nel carcere di massima sicurezza di Oak Parl Heights. Lo ha reso noto il Dipartimento di Correzione del Minnesota. Il 45enne, che negli ultimi mesi era libero su cauzione, nonostante fosse accusato di omicidio per la morte di Goerge Floyd, è stato trasferito nel penitenziario non appena è stato dichiarato colpevole di tutti i capi di imputazione, martedì al termine del processo che si è tenuto a Minneapolis. L’ex agente si trova in una cella singola per tutelare la sua sicurezza e dovrà attendere circa due mesi prima di conoscere l’entità della pena che dovrà scontare. La giuria ha condannato Chauvin per omicidio involontario di secondo grado, omicidio di terzo grado e omicidio colposo di secondo grado per aver provocato la morte di Floyd, il 25 maggio 2020, premendo il suo ginocchio sul collo del 46enne per oltre nove minuti, nonostante l’uomo continuasse a ripetere che non riusciva a respirare. Rischia fino a 40 anni di carcere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata