Ucraina, nell'est attivi 350 seggi: 1,4 milioni con diritto di voto

Donetsk (Ucraina), 2 nov. (LaPresse/AP) - Nelle regioni dell'est Ucraina controllate dai ribelli filorussi sono attivi 350 seggi elettorali e le persone che hanno il diritto di voto sono 1,4 milioni. Lo riferisce Roman Lyagin, capo della commissione elettorale guidata dai ribelli. I critici hanno puntato il dito contro la mancata applicazione del la regola che obbliga gli elettori a registrarsi in vista del voto.

Un uomo armato in uniforme militare, che ha voluto dare solo il suo nome, Alexander, nome di battaglia Raven, ha riferito ad Associated Press che, nonostante provenga dalla regione di Odessa, ha il diritto di votare. Anche ai cittadini russi che hanno combattuto al fianco dei ribelli, sostiene, deve essere dato questo diritto. "Possono combattere e morire qui. Quindi perché non potrebbero votare?", ha affermato. Cinque minuti dopo Alexander ha espresso la propria preferenza al seggio elettorale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata