Migranti, scontro Salvini-Aquarius: "È una nave fantasma, Libia ne salva più di 200"

Il ministro dell'Interno ribadisce sui social: "#portichiusi, stop a scafisti e trafficanti". Panama ha bloccato la nave. Msf accusa l'Italia e il Viminale replica: "Non è stata fatta alcuna pressione". Oggi in Cdm il decreto sicurezza

È scontro tra il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e la Ong Aquarius. "Mentre Panama toglieva la bandiera alla nave Ong 'Aquarius 2', che torna così ad essere una 'nave fantasma', la Guardia costiera libica salvava e riportava in Libia più di 200 immigrati. #portichiusi, stop a scafisti e trafficanti!", ha scritto su Twitter Salvini. 

La nave Aquarius2 ha a bordo 50 migranti recuperati da un gommone: Panama ha avviato le pratiche per revocare l'iscrizione della nave dal proprio registro marittimo. Una decisione presa dall'Autorità panamense ufficialmente per "motivi di irregolarità" ma che le ong denunciano essere frutto di pressione economica e politica da parte delle autorità italiane. 

Come hanno annunciato Sos Mediterranèe, organizzazione umanitaria che si serve della Aquarius, e Medici senza frontiere, domenica mattina la Aquarius 2 (nuova denominazione assunta dalla ex Aquarius) ha recuperato 50 persone al largo della città di Zuara, in Libia. Le notizie dell'Autorità marittima di Panama sono arrivate mentre le équipe a bordo dell'Aquarius erano impegnate in un'operazione di ricerca e soccorso nel Mediterraneo Centrale. "Nelle ultime 72 ore - si legge in un nota - Aquarius ha aiutato due imbarcazioni in difficoltà e ora ha 58 persone a bordo, molte delle quali sono psicologicamente provate e affaticate dalla traversata in mare e dalle esperienze in Libia e per questo hanno bisogno urgentemente di sbarcare in un luogo sicuro come richiede il diritto internazionale marittimo". Il salvataggio sarebbe avvenuto al termine di una trattativa molto tesa con la Guardia Costiera libica.

Nella vicenda si è quindi inserito il ministro Salvini che prima ha annunciato: "Denuncerò per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina chi aiuta gli scafisti" accusando Aquarius 2 di intralciare il lavoro della guardia costiera libica, ignorando le indicazioni. Poi ha risposto alle accuse sostenendo che il Viminale non ha fatto "alcuna pressione su Panama". 

Intanto, oggi il decreto sicurezza arriva in Consiglio dei ministri. "Buona settimana Amici, si parte! Finalmente oggi in Consiglio dei Ministri porto il Decreto Sicurezza, un bel passo in avanti nella lotta contro mafiosi, delinquenti e scafisti?? Più da sinistra mi attaccano, più mi danno forza. Vi voglio bene!!!", ha scritto il ministro dell'Interno su Facebook.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata